in

Samsung: serie TV QLED 4K 2019

TV con dimensioni tra 43 e 82 pollici, tre delle quali di tipo FALD

Samsung 2019 QLED

Nelle serie TV QLED 4K 2019 si Samsung roviamo 6 serie di Smart TV differenti (tutte Ultra HD), di cui 2 QLED Lifestyle TV e 4 serie principali Q90R (sostituisce i Q9FN), Q80R (sostituisce i Q8FN), Q70R (sostituisce i Q7FN) e Q60R (sostituisce i Q6FN).

I TV Q90R Q80R e Q70R adottano una retro-illuminazione FALD (Full Array Local Dimming), mentre i Q60R sono di tipo Edge LED. Il numero di zone di controllo del Q90R resta invariato rispetto al Q9FN del 2018, con numero di zone più contenute nei modelli con dimensioni inferiori e serie inferiori.

Il Quantum Processor, nato con la serie 8K Q900R, debutta anche sui modelli Ultra HD. L’elettronica realizzata da Samsung sfrutta il “machine learning” per migliorare la qualità dell’upscaling. Samsung utilizza questa intelligenza artificiale anche per la “Universal Guide”, in modo da offrire suggerimenti ancora più mirati sui contenuti da guardare. Il Quantum Processor 4K inoltre elabora anche i segnali audio.

samsung quantum processor 4k

Samsung conferma una notevole attenzione per le funzioni legate ai videogiochi. Compatibilità allm (Auto Low Latency Mode) / VRR (Variable Refresh Rate) e FreeSync, modalità di gioco Motion Plus per migliorare il flusso di movimenti tramite la compensazione del movimento, funzione TV  Dynamic Black Equalizer per le aree scure dell’immagine e vedere prima gli altri nemici o oggetti da individuare, Il Game Motion Plus incrementa il dettaglio delle immagini in movimento senza incidere significativamente sull’input lag, il ritardo nella risposta ai comandi.

Samsung ha annunciato che  che la funzionalità SmartThings è completamente aperta a tutti i protocolli disponibili sul mercato per la compatibilità quasi universale IoT (Internet of Things).La gamma 2019 segna il debutto di AirPlay 2 di Apple e di iTunes. Si possono quindi riprodurre contenuti in streaming dai dispositivi Apple verso i televisori Samsung. iTunes consente invece di accedere al catalogo di film e programmi televisivi senza dover ricorrere ad una Apple TV. Per interagire con i QLED 2019 si possono sfruttare anche i comandi vocali. Gli assistenti supportati sono tre. Il principale è ovviamente Bixby, rinnovato, potenziato ed utilizzabile tramite il microfono integrato nei telecomandi OneRemote. Il “Far Field Voice Capability” permette di recepire i comandi da un’ampia distanza, senza più la necessità di avvicinare il microfono alla bocca. Il supporto all’interazione vocale si espande poi ad Alexa di Amazon e a Google Assistant. Per questi ultimi è necessario dotarsi di uno speaker compatibile.

La serie ha quattro ingressi HDMI CEC 2.0b, uno dei quali è certificato MHL e uno con funzione ARC , tre porte Host USB compatibili Fat32 e NTFS , una porta Ethernet più una porta CI + e la certificazione Canal Ready . C’è anche un’uscita ottica . Naturalmente, la certificazione HDCP 2.2 e la compatibilità HEVC ne fanno parte. Vengono garantite le seguenti compatibilità: MP3 in audio; Mpeg2 , Mpeg4 , WMV , XviD e DivX (in SD come in HD con incapsulamento MKV o TS ) in video; Jpeg in foto. Proprio come le funzioni Wi-Fi , Screen Mirroring, gateway multimediale UPnP ( DLNA) e PVR Ready, che consente di registrare direttamente programmi di trasmissione su un’unità USB o un disco rigido esterno collegato a un host USB. Questi modelli incorporano un processore Quad Core e sono compatibili con Fransat.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote
Enthusiast

Written by AVguide

Years Of Membership

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RS200 Lifestyle Music

McIntosh RS200 Sistema wireless

logo

Rakuten lancia lo streaming in 8K ​​