in

M&K Sound: S150 mkII e IW150 mkII

MKSound torna a pieno regime con il rilancio del marchio che incorpora il leggendario sistema di diffusori e subwoofer

MP150II

Da quasi 40 anni, MK Sound è famoso in tutto il mondo per aver ideayto alcuni dei migliori altoparlanti, sia per i sistemi audio home che per quelli professionali. Gli altoparlanti di MK Sound vengono utilizzati in tantissimi film campioni al botteghino degli ultimi  anni. E’ probabile quindi che la traccia audio che hai ascoltato nel vederli sia stata mixata e prodotta su un set di altoparlanti MK Sound. Tra i tanti, King Kong (2006), The Incredibles, Black Hawk Down e la colonna sonora di Pearl Harbor sono stati mixati e montati su altoparlanti MK Sound.

In tutte le sue varianti di opzioni di configurazione, monitor passivo, a parete, a parete e la leggendaria versione di monitor con amplificatore di classe A / B integrato, una cosa rimane costante: la linea M & K Sound 150 è universalmente acclamata e lodata, non per linee slanciate, opzioni di finitura o stile d’avanguardia, ma per l’affidabilità nelle condizioni più estreme e qualità del suono puro e naturale che consente l’ascolto per ore e ore con nessun accenno di stanchezza.

Senza colorazione o eccessiva enfasi su alcun elemento musicale, la famiglia 150 colpisce per il perfetto equilibrio tra il rendering di micro-dettaglio, timbro, sottigliezze tonali, tempismo e precisione da una parte e il quadro generale complessivo dell’evento musicale con tre pieni corpo dimensionale, peso ed impatto emotivo completamente intatti.

Ingannevolmente piccolo, ogni sistema di altoparlanti M & K Sound 150 offre un suono veramente grande in un pacchetto sorprendentemente compatto.

La serie che comprende il modello S150 mkII tradizionale include anche una Tripole SA50T, una On-Wall MP150 e l’IW150 mkII per l’integrazione.

 

Il concetto 150 può essere riassunto come la simbiosi di driver appositamente progettati che operano in array paralleli e integrati con una rete crossover dedicata per raggiungere un punto di crossover straordinariamente basso. Lo sfasamento tra l’array di tweeter triplo e la sezione mid / woofer è ridotto al minimo, eliminando la sbavatura temporale nell’intervallo di banda media che affligge la maggior parte dei sistemi convenzionali, causando la perdita di messa a fuoco e trasparenza.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote
Enthusiast

Written by AVguide

Years Of Membership

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DV2

EMM Labs DV2 Converter integrato

maxresdefault

Marshall – Acton II Voice with the Google Assistant Built-In – I