in

Come pulire i dischi in vinile

NAGAOKA ROLLING CLEANER.

Si tratta di un rullo realizzato con una sorta di gomma morbidissima, quasi viscida che, grazie alla sua composizione, riesce a penetrare dentro i solchi per rimuovere la polvere, agisce esattamente come il leva-pelucchi adesivo per abiti. Una volta che il rullo è sporco non aderisce più, quindi occorre sfilarlo e lavarlo con detersivo per piatti (ad esempio) ed acqua, non utilizzate mai acidi o solventi per pulirlo. Lo si lascia asciugare (magari scuotendolo un po’) ed è pronto per aderire ancora come il primo giorno. Poiché la polvere è spesso invisibile anche se “a vista” potrebbe sembrare pulito, un lavaggio in più non gli farà male ed eviterà di far ridepositare la polvere sui solchi già puliti. L’efficacia varia a seconda dei dischi, dei piani d’appoggio, dell’umidità dell’aria e, perché no, della manualità e del materiale della suola delle vostre scarpe. Non è necessario premere forte, dopo due “passate” di prova vi renderete conto quale forza sia realmente necessaria per renderlo efficace. Non va assolutamente usato quando il disco poggia sul piatto giradischi: la forza impressa dall’azione adesiva e dalla vostra mano potrebbero forzare l’albero ed il cuscinetto del piatto.. Conservatelo sempre pulito dentro il suo box trasparente in plexiglass, al riparo da luce diretta e fonti di calore.

[amazon bestseller=”nagaoka rolling cleaner” items=”4″]

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dolby-Vision

Dolby Vision

McIntosh MA252 l’amplificatore integrato ibrido